Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre preferenze di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.

Comune, prove di nuove alleanze per scongiurare il commissariamento

Il sindaco Landella ha tempo fino a domenica prossima per ritirare le dimissioni, altrimenti sarà commissariamento. C'è chi sta lavorando per lui nel tentativo di trovare i numeri per votare il bilancio e poi per tenere in piedi un governo cittadino in grado di dare risposte in questo ultimo anno di amministrazione. La situazione è critica, anche perchè i più, definiamoli, morbidi, in questi ultimi giorni sembrano essere i leghisti, anche se la loro è una posizione abbastanza chiara evidenziando più di una volta che si potrebbe andare avanti solo con un rinnovato ruolo della politica. Poi ci sono i tre consiglieri Cataneo, Russo e Pertosa, dichiaratamente contrari al bilancio e alla ripartizione di incarichi. Con questo muro, Landella spera di avere dalla sua Ursitti e di recuperare qualche voto nell'opposizione di sinistra pescando nel gruppo di Cusmai e Clemente. Tutto è possibile, ma comunque vadano le cose ci sarà una situazione di instabilità cronica.