Per il derby "foggiani" da tutto il mondo allo Zaccheria

  • Categoria: Sport
  • Pubblicato: Sabato, 21 Aprile 2018 12:23
  • Scritto da Super User
  • Visite: 170
Difficile raccontare una sola storia legata a questa partita. Ogni tifosi ne ha una, particolare, entusiasmante. Nelle ultime ore ne abbiamo sentite davvero tante e il tifoso vero è capace di fare di tutto pur di vivere quelle emozioni che a volte nella vita lasciano il segno. Come quella di un foggiano rientrato da Dublino per essere presente allo Zaccheria. La sfida con il Bari ha un sapore particolare. Non è riso patate e cozze contro pasta rucola e patate, oppure Pio e Amedeo contro Toti e Tata, non è lo scontro frontale tra due rivali regionali di sempre, non è la.semplice ambizione di contare di più in classifica. Foggia-Bari è molto di più. Solo chi vive il tifo può capire. E nel lungo elenco dei quasi 17.000 di oggi allo Zaccheria ci sono foggiani ormai residenti da generazioni al nord. Arrivano dal Piemonte, dalla Lombardia, dalla Toscana. Ma c'è chi ha preso qualche giorno di ferie per partire dall'Inghiltetta, dalla Francia e dalla Svizzera. Loro sono tifosi che vivono la sofferenza di non poter respirare l'aria del tifoso che risiede a Foggia. Ma oggi tra i cori dello Zac ci sarà anche la loro voce e la loro sciarpetta.
Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre preferenze di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy e Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.